Friday, August 01, 2008

Viskningar och Rop

Questa notte ho fatto un sogno in cui parlavo con Bergman, amichevolmente, proprio di questa scena.



Il film è "Sussurri e grida", i due attori Liv Ullmann e Erland Josephson.
Traduco così com'è doppiato nel mio dvd:

[Maria bussa alla porta]
David: Hmm?
Maria: [apre la porta] Porti sempre gli occhiali ora, eh?
[entrando] Ti annoio?
David: No, figurati.
Maria: [sedendosi accanto a lui] Ma perché sei così gelido?
Non possiamo dimenticare il passato?
David: [alzandosi] Vieni qui, Maria.
Vieni qui. Guardati allo specchio.
Sei bella. Sei forse anche più bella di allora. Ma sei tanto cambiata.
Vorrei che vedessi quanto sei cambiata.
I tuoi occhi hanno sguardi rapidi e sfuggenti. Un tempo guardavi tutto e tutti apertamente. Senza crearti una maschera.
La tua bocca ha assunto un'espressione insoddisfatta, famelica. Prima era così dolce.
Il tuo viso è pallido, la pelle incolore. Sei costretta a truccarti.
La tua bella fronte ampia, spaziosa, ha quattro rughe sopra ogni sopracciglio. Non riesci a vederle con questa luce, ma risaltano chiare, di giorno.
Lo sai da dove ti vengono queste rughe?
Maria: No.
David: Dalla tua indifferenza, Maria.
E questa lieve curva che va dall'orecchio alla punta del mento non è nitida come un tempo. Questo significa che sei superficiale e indolente.
E lì, alla radice del naso... Perché ora c'è tanto sarcasmo, Maria?
Riesci a vederlo? C'è troppo sarcasmo. Troppo scherno.
E sotto ai tuoi occhi inquieti, mille rughe impietose, secche, quasi inavvertibili di noia, e di impazienza.
Maria: Sul serio vedi queste cose sul mio viso?
David: No, ma le vedo ogni volta che mi baci.
Maria: E ogni volta che rispondi ai miei baci, io so dove le vedi.
David: Sì, le vedo su di te.
Maria: No, le vedi in te stesso.
Perché noi siamo uguali, tu ed io.
David: Sarei anch'io egocentrico? Cinico? Indifferente?
[Spegne la candela]
Maria: I tuoi discorsi mi hanno quasi sempre annoiata da morire.
David: Pensi che non ci siano circostanze attenuanti per gente come noi?
Maria: Io non ho bisogno di essere perdonata.

Sarà difficile crederlo, ma mi ha messa di buon umore.

0 Comments:

Post a Comment

<< Home